Emergenza freddo, l’Ater in campo. Cricchi: “Prontamente recepita la richiesta del Comune”

21 Dicembre 2018

 

L’Ater di Rieti ha concesso al Comune di Rieti, che ne aveva fatto richiesta, un immobile sito in Via del Porto, nel centro storico della Città, da destinare a riparo per persone senza fissa dimora al fine di permettere loro di affrontare il rigore delle condizioni atmosferiche durante i mesi invernali.

L’Ater ha immediatamente manifestato disponibilità rispetto al progetto ideato dal Comune di Rieti e ha individuato un immobile di sua proprietà, comprensivo di servizi igienici, offrendolo al Comune di Rieti per il progetto legato all’emergenza freddo fino al mese di marzo 2019. La Convenzione che sarà sottoscritta nelle prossime ore tra i due Enti, prevede che le spese relative alla fornitura di energia elettrica, acqua e gas saranno a carico del Comune, mentre l’Ater metterà a disposizione l’immobile.

“Non appena siamo stati contattati dall’Assessorato ai servizi sociali, viste le finalità dell’intervento, abbiamo subito offerto la nostra piena collaborazione e disponibilità – dichiara il Commissario straordinario dell’Ater di Rieti, Giancarlo Cricchi – Condividendo le necessità espresse dal Comune di offrire un riparo emergenziale a persone in difficoltà, ci siamo subito attivati per individuare un locale idoneo tra quelli in nostro possesso e nel giro di pochi giorni lo abbiamo trovato e reso idoneo”.